Telaietto quadrato metallo

 
Con il telaietto quadrato in metallo si realizzano mattonelle quadrate, da assemblare tra loro per creare capi di abbigliamento e accessori.

Icona Carrello Acquista il set di Telaietti in metallo

Icona video YouTube Guarda il Video Tutorial

 

 

Preparazione della base

Il telaietto quadrato in metallo può essere utilizzato per lavorare filati di lana, cotone e altre fibre. Il filato deve essere sufficientemente resistente da non spezzarsi in caso di tensione.

La lavorazione avviene sul lato liscio del telaietto, dopo aver spinto all'esterno le piastrine dotate di dentini.
Prima di iniziare il lavoro ricordarsi di non tendere mai il filo.

Tenendo il capo del filo bloccato con il pollice della mano sinistra, procedere da sinistra a destra agganciando il filo in senso orario attorno al primo dentino in alto e al dentino opposto in basso (si può avvolgere il filo più volte in base allo spessore del filo); risalire e riagganciare il primo dentino a sinistra per poi passare a quello accanto, e procedere così fino alla fine del lato.

Girare il telaietto di 90° in senso antiorario e ripetere la lavorazione sul nuovo lato, formando così la base sulla quale verranno eseguiti i vari motivi.

telaietto avvio telaietto incrocio2

Creazione dei motivi

I motivi che abbelliscono i moduli creati con telaietto quadrato in metallo, non sono altro che la chiusura dei vari incroci della tessitura base.
Gli incroci si possono chiudere singolarmente o a più incroci alla volta, e solitamente si inizia con tutti gli incroci lungo il perimetro del telaietto.

Si può procedere alla chiusura con lo stesso filo utilizzato per la base (lasciare quindi circa mezzo metro di filo al termine della tessitura) o un filo di colore diverso. In quest'ultimo caso il filo diverso viene unito al filo base con un nodino, che sparirà nella lavorazione.
Gli incroci vengono chiusi a punto asola incrociato utilizzando un ago in metallo lungo da materassaio, che permette di annodare insieme più incroci.

telaietto chiusura incroci porta tovaglioli

Chiusura del lavoro


Una volta terminata la chiusura degli incroci, si taglia il filo e si fanno rientrare le piastre con i dentini, liberando la piastrella così ottenuta.

Dopo averla smontata dal telaietto, si noterà che non tutti i lati del quadrato sono uguali: due lati hanno i semplici anellini, e gli altri due hanno anellini e fili ad "archetto" nel mezzo.
Per uniformare i lati del quadrato si può eseguire la lavorazione su tutti i lati del telaietto (ottenendo anellini e fili ad archetto su tutti i lati), oppure seguire il metodo indicato nella sezione Videocorsi, per avere sui 4 lati solamente gli anellini (o cappiole).

Unione dei quadrati

Pe unire tra loro i vari moduli si può utilizzare il filato impiegato nella lavorazione oppure un filato di diverso colore e spessore.

Procedere come segue:

  • accostare due quadrati con il diritto del lavoro all'interno;
  • unire gli anellini dei due quadrati eseguendo una maglia bassissima;
  • eseguire tre/quattro catenelle (dipende dalla grossezza del filato utilizzato) per colmare la distanza tra un gruppo di anellini e l'altro.

Proseguire in questo modo fino alla fine del lato.

Per unire i lati con anelli e archetti, eseguire le catenelle cercando di inglobare tali archetti, oppure procedere con le catenelle lasciando liberi gli archetti.

Creazione di un triangolo


Grazie al gentilissimo contributo di Claudia Sangalli (vedi alcune sue creazioni nella Galleria), qui di seguito pubblichiamo una sua fotosequenza per ottenere un triangolo dal telaietto in metallo quadrato.

L'astina che vedete nelle foto è in rame, ripiegata artigianalmente su entrambi i lati ed incastrata nei due fori creati appositamente su due angoli opposti del telaietto. Incastrando l'astina nei fori si otterrà una divisione in diagonale, che permetterà la lavorazione del triangolo.

Cosa si può realizzare con i telaietti quadrati

Con i quadrati ottenuti dalla lavorazione dei telaietti in metallo si possono realizzare molti capi da indossare e accessori per la casa e per la persona.
Alcuni esempi: sciarpe, stole, scialli, poncho, cappellini, coprispalle, maglie, borse, copricuscini, coperte, copritavolo, ciondoli, decorazioni per l'albero di Natale, abbellimenti per accessori come cinture, borsette, spille, fermacapelli.

 

 

Inserisci il seguente codice nel tuo sito web. Copialo e incollalo nel tuo gestore dei tag o tra i tag e su tutte le pagine dove desideri monitorare i visitatori.