Flower loom

Il Flower loom è un telaietto utilizzato per creare fiori di varie misure, in lana e altri filati e materiali.

shop-icona-2 Acquista il Flower loom

Icona video YouTube Guarda il Video Tutorial

 

L'attrezzo descritto in questo articolo è il flower loom prodotto dalla Prym, ma le istruzioni sono valide per qualsiasi tipo di Flower loom.

Il telaietto è composto da due parti che si sovrappongono, entrambe con un foro centrale. Sulla parte superiore del Flower loom ci sono dei fori che permettono di fissare dei perni in plastica, attorno ai quali viene avvolto il filo.

Questi fori sono disposti a cerchio attorno al foro centrale, per un totale di quattro file circolari marcate in ordine crescente dalle lettere A, B, C e D; ogni forellino riporta accanto un numero di riferimento, che va dall'1 al 12 per ogni fila. Si possono pertanto variare le dimensioni dei fiori e dei singoli petali.

Preparazione della base

Dopo aver introdotto i perni nella combinazione desiderata, si fissa l'estremità del filo facendola passare nel foro centrale del telaietto e bloccandola tra la base del telaietto e la parte superiore.

Si inizia il lavoro tenendo il telaietto con il perno n.1 in alto (per avere un riferimento di inizio giro), si avvolge il filo attorno al perno 1 da sx a dx e si scende verso il perno 7 avvolgendo il filo da dx a sx. Si procede facendo ruotare il telaietto in senso orario passando il filo da sx a dx sul perno 12 e da dx a sx sul perno opposto 6; e così via per tutto il giro.
In sostanza vengono eseguiti degli intrecci a mo' di "8".

Più il filo è sottile e più sarà necessario aumentare il numero di giri per far sì che il fiore abbia una certa consistenza.

Se il fiore sarà composto da più strati, una volta terminata la prima fila circolare con il numero di giri desiderato, si passa alla fila inferiore con lo stesso filo o con un filo diverso, procedendo sempre nel modo sopra indicato.

Chiusura del fiore

Terminati tutti i giri attorno ai perni, si procede con la cucitura del fiore con un ago da lana o da rammendo, utilizzando lo stesso filo o un filo di colore e/o spessore diverso.

La cucitura può avvenire in più modi, eccone alcuni:

far passare l'ago nel centro di ogni petalo, eseguendo una sorta di punto impuntura;

far passare il filo dal centro di tutti gli incroci (dal basso) al centro di tutti i petali (dall'alto) per il primo giro, e per il secondo giro far passare il filo nello spazio tra un petalo e l'altro, passando sempre dal centro;

passare l'ago alternativamente sopra e sotto i fili che formano il petalo tenendo il filo ben teso; fare due giri per compensare i passaggi sopra/sotto.

Cosa si può fare con il Flower loom

Oltre ad abbellire accessori quali cappellini, borsette, fermacapelli, cinture, tovaglie, copri chiodi, cerchietti, mollettine e molto altro, i fiori ottenuti con il Flower loom possono essere assemblati tra loro per creare stole, sciarpe, scialli, copritavolo, ecc.